5 domande da porre al tuo fornitore di software per selezione del personale - Applicant Tracking System

I cambiamenti imposti dalla pandemia hanno avuto un effetto anche sui software per selezione del personale (Applicant Tracking System). Com’è possibile?

Immagina come sarebbero state le nostre vite se una catastrofe globale come COVID-19 fosse arrivata solo 10 anni fa. È difficile realizzare come avremmo potuto sfangarla senza le tecnologie del nostro tempo.

Nessun utente o sviluppatore di tecnologie definirebbe perfette le soluzioni che sono state adottate in tempo di pandemia, ma al tempo stesso è palese come la tecnologia video e cloud di oggi abbia permesso alla vita di andare avanti. Facendo un rapido excursus sull’impatto delle tecnologie nella vita quotidiana ai tempi del COVID, è bene ricordare che proprio grazie ad esse è stato possibile: fare lezione in Dad, fare smart working, mantenere i dipendenti e quindi le aziende produttive, fare arrivare a casa beni di prima necessità e oggetti di vario tipo, seguire le notizie ovunque in tempo reale.

Inoltre, marchi come Zoom, Disney, Instacart e Instagram hanno stabilito nuovi standard per ciò che significa “connettersi da casa” in questo anno di trasformazione epocale.

Per questo, quando parliamo di selezione del personale (l’interazione e la comunicazione fra persone ricoprono un ruolo fondamentale), non possiamo trascurare l’importanza di aggiornare i metodi di ricerca ai nuovi standard tecnologici.Steve Lucas - CEO di iCIMS Chatbot, career day virtuali, messaggi di testo e corrispondenza automatica delle offerte di lavoro, sono tutte aree in cui i fornitori di tecnologia HR stanno facendo innovazione per soddisfare i reclutatori.

Steve Lucas, CEO di iCIMS, ha recentemente affermato su Forbes: “L’agilità è chiaramente la parola d’ordine -l’adattamento del vostro business dopo la pandemia si basa sul modo in cui affronterete due questioni: la scelta del personale e la tecnologia. Se metterete in atto strategie vincenti in entrambi i casi sarete a posto”

Selezione del personale. I punti cardine al giorno d’oggi

    • Le assunzioni di massa e di professionalità specifiche per il tuo settore si basano su un sourcing evoluto
    • In caso di risorse limitate il risultato si massimizza solo sfruttando tutti gli strumenti HR, collegandoli fra loro
    • Le assunzioni diversificate richiedono una forte partnership con i fornitori di software per selezione del personale (Applicant Tracking System), unita alla funzionalità dei prodotti proposti

È il momento di settare le priorità di recruiting a misura di pandemia, migliorando la capacità di monitoraggio dei candidati.
Nessuno ha la sfera di cristallo, ma come azienda, iCIMS ha conosciuto i vari ostacoli, problemi, e soluzioni creative adottate dai clienti e dall’industria in questo particolare periodo. La nostra più grande osservazione? Nonostante la risposta individuale di ogni datore di lavoro alla pandemia, il software per selezione del personale (ATS) è la risposta più adeguata per soddisfare alcune priorità chiave.

E’ quindi importante porre alcune domande tuo fornitore attuale, o a qualsiasi fornitore di software per selezione del personale (Applicant Tracking system) tu stia considerando. In questo momento, infatti, non sono le caratteristiche e la funzionalità della tecnologia a fare la differenza. Siamo in un momento cruciale in cui il tuo fornitore deve essere in grado di guidarti in questa fase di transizione mondiale. È il momento di scegliere chi può aiutarti a superare gli ostacoli intercettando e assumendo talenti dinamici che proietteranno la tua azienda nel futuro.

5 domande da porre oggi al tuo fornitore di software per selezione del personale

1. Come posso trovare e identificare candidati di qualità da remoto?

Per raggiungere questi obiettivi sono necessarie nuove strategie di sourcing, specialmente per selezionare candidati che andranno a ricoprire ruoli altamente specifici. Per identificare candidati di qualità è doveroso aumentare la capacità di monitoraggio dei candidati con tecniche come il job matching, la classificazione dei candidati, l’analisi dei curriculum, la comunicazione 24/7 con i candidati. Aggiungete a questo: mobilità interna/possibilità di riassunzione. Questo metterà in risalto la qualità della vostra azienda sin da subito.

2. Come avete considerato esigenze specifiche di aziende come la mia?

Probabilmente, il tuo fornitore sta lavorando con altre aziende del tuo settore e può offrire le migliori soluzioni per qualsiasi tipo di assunzione desideri fare: dall’assunzione di massa in ruoli essenziali, ad assunzioni mirate per poche specifiche posizioni aperte (che richiedono candidati con requisiti particolari). Il tuo sistema di tracciamento dei candidati (ATS) dovrebbe renderti questi dati subito disponibili, presentandoteli nel modo in cui il tuo team di recruiter ha bisogno di vederli.

3. I nuovi strumenti si sincronizzeranno bene con i miei sistemi di selezione attuali?

Passare la giornata davanti allo schermo loggandosi e facendo logout di continuo fra vari account poteva essere una cosa tollerabile un tempo, ma non ora. È fondamentale, infatti, che i recruiters possano usare i vari tool di cui hanno bisogno nel processo di selezione senza interruzioni. Il tuo fornitore di software selezione personale può offrirti vari livelli di integrazione fra i vari tools, ma è meglio indicare da subito i metodi già in uso in azienda (Microsoft Teams, Google meets ecc..) per sincronizzare le attività di selezione del personale al meglio.

4. Come posso ottimizzare il flusso di lavoro, con risorse limitate, per avere un ROI più alto?

Il tuo team potrebbe lavorare con meno risorse, il che ti dà l’opportunità di ottimizzare il tuo flusso di lavoro. Esamina il modo in cui i tuoi reclutatori completano le attività dal sourcing all’onboarding e quanti dei passaggi sono attualmente automatizzati. Qualsiasi compito manuale è un’opportunità per fare piccoli cambiamenti all’interno del tuo sistema di monitoraggio dei candidati, che si traducono in più tempo a disposizione per fare altro e assunzioni di qualità superiore con uno sforzo ancora minore.

5. Come si sta evolvendo il software per soddisfare gli standard di diversità e inclusione?

La diversificazione dei talenti è una chiave per costruire team ad alte prestazioni per far crescere il tuo business, ma molti datori di lavoro non sanno esattamente come questo si colleghi al modo in cui usano il software selezione del personale. Poiché la costruzione di una forza lavoro che abbia senso di appartenenza cresce sempre di più nella lista delle priorità delle aziende, è fondamentale che il software per selezione del personale ti aiuti a prendere decisioni imparziali e basate solo sui dati in ogni fase del processo di assunzione: reclutare per la diversità, l’equità e l’inclusione.

La crescita, sia monetaria che culturale, è un must per le aziende dei nostri tempi. Coloro che abbracciano questo cambiamento otterranno importanti risultati in futuro.

In base a quanto detto, dunque è il caso di iniziare a parlare di come l’innovazione tecnologica possa fare davvero la differenza nella tua azienda, smaltendo il pesante lavoro di selezione del personale al posto tuo e dei tuoi dipendenti.

Back to top